Santa Caterina del Sasso #sbricioligitani

10:33 PM

Le mattine d'estate hanno sempre avuto un qualcosa di speciale per me.

I lenti risvegli e le colazioni spensierate, in cui l'unico pensiero è decidere quale piccola avventura intraprendere, mentre sorseggio lentamente il caffè accanto alla persona che amo.

Lasciati il pc e il cellulare del lavoro in un cassetto ben lontano dagli occhi e dalla mente e, con essi, anche la frenesia lavorativa, propendiamo per un giro improvvisato con la nostra vespa.

Saliamo a cavalcioni senza indugio e lasciamo che sia lei a condurci.

Adoro i giri in vespa in questo periodo dell'anno: l'aria fresca che ti accarezza, il paesaggio che scorre lento e ti permette di scoprire scorci a cui non avevi fatto mai caso prima.

Giungiamo così all' Eremo di Santa Caterina del Sasso, curiosi di poterlo visitare dopo i lavori di ristrutturazione.

L'eremo sorge incastonato nella parete rocciosa del sasso Ballaro e si raggiunge da una scalinata al termine della quale la vista si apre sul panorama del lago Maggiore e delle isole Borromee.

Il complesso monastico fu fondato da un mercante, che in seguito a un naufragio nell'anno 1170 si ritirò in questo luogo, scegliendo di vivere da eremita e abbracciando una vita spirituale e di penitenza.

E ora lascio parlare qualche fotografia ... buona visione!








Travel tips:

Consigliatissimo anche il tragitto via lago con il battello. Durante una giornata soleggiata il panorama è stupendo e si gode di una vista spettacolare, qui il link con tutte le info e i costi:

Il parcheggio è ampio e ben organizzato, la strada acciotolata che conduce all'Eremo è molto ben tenuta e invoglia anche i più pigri a fare una breve passeggiata.
E' possibile scendere, evitando la scalinata, utilizzando l'ascensore al costo di 1euro.

Per chi desiderasse pranzare si prospettano due alternative:
- pranzo al sacco, che si può comodamente consumare in un'area pic-nic attrezzata e ben tenuta con un piccolo parco giochi

- gustare un buon pranzo presso "Ristoro e locanda dell'Eremo" che propone piatti della tradizione cucinati utilizzando prodotti locali, provenienti dalla filiera "Strada dei Sapori delle Valli Varesine"




Infine da qualche settimana è possibile pernottare presso la locanda dell' Eremo


Spero che vi sia piaciuto venire con me in questo luogo magico e ricco di fascino.

Grazie per essere passati di qui !!!
 

You Might Also Like

0 commenti

Popular Posts

Instagram

Flickr